FAQ

Le Vostre Domande Frequenti

Il vetro ceramico è un vetro speciale al quale, in fase di produzione, sono stati aggiunti materiali per una cristallizzazione controllata quindi resistenti alle alte temperature.

In caso di rottura sono predisposti a criccarsi generalmente lungo una sola linea senza frantumarsi in piccoli pezzi come invece succede per i vetri temprati.

Il vetro IR invece è sempre un vetro ceramico, al quale però è stato fatto un trattamento superficiale a base di ossido di stagno il quale permette un passaggio parziale della radiazione infrarossa prodotta dalla fiamma, mentre la rimanente frazione è riflessa in camera di combustione.

Questa riflessione di radiazione aumenta la temperatura di combustione, ottenendo una bruciatura qualitativamente e quantitativamente migliore dei combustibili con conseguente minore produzione di incombusti inquinanti.

  • CAUSA 1: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 2: canna fumaria troppo corta = cercare di allungare la canna fumaria. Contattare un fumista specializzato.
  • CAUSA 3: diametro della canna fumaria non adeguato = utilizzare una canna fumaria del diametro della stufa/inserto. Contattare un fumista specializzato.
  • CAUSA 4: scadente coibentazione della canna fumaria = coibentare efficacemente la canna fumaria. Contattare un fumista specializzato.
  • CAUSA 5: T° di combustione bassa = aumentare il tempo di accensione e chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 1: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 2: scarso tiraggio = coibentare efficacemente la canna fumaria. Contattare un fumista specializzato; Verificare che la porta di ispezione della camera raccolta incombusti sia chiusa; Verificare che ci sia un apporto sufficiente di aria dall’ambiente.
  • CAUSA 3: rete antipassero ostruita = verificare la pulizia della rete e in caso procedere con la pulizia.
  • CAUSA 4: T° di combustione bassa = aumentare il tempo di accensione e chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 5: entra aria dal comignolo = installare l’attivatore di tiraggio. Vi consigliamo l’acquisto del nostro attivatore di tiraggio“.
  • CAUSA 1: errore nel collegamento dei cavi dell’alimentazione = far controllare il cablaggio.
  • CAUSA 2: mancanza alimentazione della corrente = controllare l’alimentazione elettrica.
  • CAUSA 3: ventilatore bruciato = far controllare da un elettricista il motore. In caso di rottura vi consigliamo l’acquisto di un nuovo ventilatore.
  • CAUSA 1: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 2: scarso tiraggio = coibentare efficacemente la canna fumaria. Contattare un fumista specializzato; Verificare che la porta di ispezione della camera raccolta incombusti sia chiusa; Verificare che ci sia un apporto sufficiente di aria dall’ambiente.
  • CAUSA 3: rete antipassero ostruita = verificare la pulizia della rete e in caso procedere con la pulizia.
  • CAUSA 4: T° di combustione bassa = aumentare il tempo di accensione e chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 5: regolazione del minimo del registro dell’aria = spostare il registro del minimo dell’aria.
  • CAUSA 6: eccessiva rapidità nella chiusura del registro = chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 1: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 2: scarso tiraggio = coibentare efficacemente la canna fumaria. Contattare un fumista specializzato; Verificare che la porta di ispezione della camera raccolta incombusti sia chiusa; Verificare che ci sia un apporto sufficiente di aria dall’ambiente.
  • CAUSA 3: rete antipassero ostruita = verificare la pulizia della rete e in caso procedere con la pulizia.
  • CAUSA 4: T° di combustione bassa = aumentare il tempo di accensione e chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 1: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 2: scarso tiraggio = coibentare efficacemente la canna fumaria. Contattare un fumista specializzato; Verificare che la porta di ispezione della camera raccolta incombusti sia chiusa; Verificare che ci sia un apporto sufficiente di aria dall’ambiente.
  • CAUSA 3: rete antipassero ostruita = verificare la pulizia della rete e in caso procedere con la pulizia.
  • CAUSA 4: T° di combustione bassa = aumentare il tempo di accensione e chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 5: regolazione del minimo del registro dell’aria = spostare il registro del minimo dell’aria.
  • CAUSA 6: eccessiva rapidità nella chiusura del registro = chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 1: scarsa ermeticità della porta = controllare la tenuta della guarnizione porta e vetro. Se usurate procedere alla loro sostituzione (clicca quiper acquistare le guarnizioni); Verificare che la chiusura della porta sia corretta e controllare i relativi perni.
  • CAUSA 2: regolazione del minimo del registro dell’aria = spostare il registro del minimo dell’aria.
  • CAUSA 3: anomalia del funzionamento del blocco di controllo = verificare manualmente se ci sono impedimenti nella chiusura/apertura del blocco; Sostituire le pile del telecomando e del ricevitore.
  • CAUSA 4: eccessivo tiraggio della canna fumaria = installare un moderatore di tiraggio. Vi consigliamo l’acquisto del nostro moderatore di tiraggio“.
  • CAUSA 1: cottura della vernice epossidica = raggiungere una elevata T° in camera di combustione per cuocere completamente la vernice.
  • CAUSA 2: presenza di fuliggine nella cappa o nella parte superiore del rivestimento = verificare la presenza di fuliggine e in caso eseguirne la pulizia. Contattare uno spazzacamino qualificato.
  • CAUSA 3: presenza di componenti particolari nel rivestimento = individuare materiali che scaldandosi emettano odori.
  • CAUSA 4: tipi di colori/vernici non adatti utilizzati in cappa = verificare che siano stati utilizzati colori/vernici adatti. Vi consigliamo l’acquisto delle nostre vernici.
  • CAUSA 1: legna di scarsa qualità = provare legna di qualità come il carpine.
  • CAUSA 2: registro dell’aria aperto = chiudere il registro dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 3: eccessivo tiraggio della canna fumaria = installare un moderatore di tiraggio. Vi consigliamo l’acquisto del nostro moderatore di tiraggio“.
  • CAUSA 4: scarsa ermeticità della porta = controllare la tenuta della guarnizione porta e vetro. Se usurate procedere alla loro sostituzione (clicca quiper acquistare le guarnizioni).
  • CAUSA 5: regolazione del minimo del registro dell’aria = spostare il registro del minimo dell’aria.
  • CAUSA 1: errore nel collegamento dei cavi dell’alimentazione = far controllare il cablaggio.
  • CAUSA 2: cavo staccato o tagliato = controllare cavi del termostato.
  • CAUSA 3: lo spunto di funzionamento della velocità meno utilizzata risulta difficile = sostituzione della ventola. Vi consigliamo l’acquisto di un nuovo ventilatore.
  • CAUSA 1: T° di combustione bassa = aumentare il tempo di accensione e chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
  • CAUSA 2: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 3: foro di ripresa dell’aria in prossimità della macchina troppo grande = ridurre il passaggio del foro di ripresa dell’aria.
  • CAUSA 4: entrata dell’aria primaria vicina al termostato = chiudere il registro dell’aria primaria dopo 15′ dall’inizio dell’accensione.
  • CAUSA 1: canalizzazioni eccessivamente lunghe = verificare che la lunghezza delle canalizzazioni non oltrepassi i 5 metri; Installare bocchette con ventilatori (con o senzatermostato).
  • CAUSA 2: ventilatore sporco da accumuli di polvere/cenere = pulire il ventilatore.
  • CAUSA 3: ventilatore troppo debole = controllare il corretto funzionamento del ventilatore ovvero che la potenza erogata sia corretta. In caso contrario vi consigliamo l’acquisto di un nuovo ventilatore.

No, la guarnizione va sostituita senza nessun tipo di colla o silicone. Alla prima accensione, grazie al tiraggio dei fumi, si adatterà perfettamente alla sezione che la ospita.

  • CAUSA 1: scarsa ermeticità della porta = controllare la tenuta della guarnizione porta e vetro. Se usurate procedere alla loro sostituzione (clicca quiper acquistare le guarnizioni).
  • CAUSA 2: legna umida = misurare l’umidità della legna (deve essere <20%). Vi consigliamo l’acquisto del nostro igrometro.
  • CAUSA 3: eccessiva rapidità nella chiusura del registro = chiudere i registri dell’aria una volta raggiunta la T° di regime.
    In tutti i casi vi consigliamo l’acquisto del nostro pulivetro.

La maggior parte delle griglie focolari Deville sono state modificate e migliorate negli anni. Per evitare la sostituzione dell’intera griglia focolare è stato creato un telaio base che segue il perimetro della griglia focolare e due semigriglie più spesse che si adattano all’interno del telaio. In questo modo, in caso di futura sostituzione, dovranno essere cambiate le sole griglie centrali (semigriglie) e non l’intera griglia focolare come invece accadeva prima.

Sei un Rivenditore Autorizzato?
Registrati al nostro Shop per usufruire delle 
Condizioni a te Riservate!

Altrimenti sentiti libero di navigare per il nostro sito!